il primo magazine sulla sostenibilità applicata

BANDO PER START UP - L’ECONOMIA CIRCOLARE

Promossa dalla Fondazione Bracco, con la partecipazione di Positive Economy Forum San Patrignano, dell’incubatore Speed MI Up ed del fondo di investimento Oltre Venture, la prima edizione del bando per start up dedicate all’economia circolare: saranno premiate le tre start up che dimostreranno con la loro idea innovativa e il relativo business plan, la concreta possibilità di introdurre una crescita sostenibile all’interno dell’economia.

Nello scenario internazionale odierno in cui la crisi sembra dominare tutti i fronti, l’economia circolare e positiva rappresenta una grande opportunità poiché crea un circolo secondo cui quello che per un soggetto è da eliminare per un altro diventa una risorsa.

Il bando è rivolto ad aspiranti imprenditori in possesso di un diploma di laurea o a start up già costituite e iscritte al Registro delle Imprese in Italia da meno di 20 mesi con età media di ogni team non superiore a 39 anni. Per potersi iscrivere è necessario registrarsi sul sito fondazionebracco.speedmiup.it dalle 9.30 del 26 aprile 2016  alle 12 del 15 settembre 2016 e caricare sulla piattaforma il seguente elenco di materiali: un elevator pitch formato video di massimo 3 minuti; un business plan con la spiegazione dell’idea ed il piano economico e infine il curriculum vitae e studiorum dei membri dei team. 

Le idee presentate, per poter essere ammesse e valutate, dovranno essere:

  • innovative: non è necessario che l’innovazione sia tecnologica ma può anche essere ad esempio nel processo produttivo o nel design;
  • solide:il business plan dovrà essere ben descritto e plausibile nel suo rapido sviluppo;
  • potenzialmente internazionali: l’idea deve avere le potenzialità per essere presentata ad un’esposizione internazionale.

Il materiale presentato verrà valutato dal comitato scientifico di valutazione composto da otto membri e chiamato a valutare le idee. Sarà così composto: Jacques Attali, Presidente di Planet Finance Group e di Movement for a Positive EconomyLetizia Moratti, Co-fondatore della Fondazione San Patrignano, Diana Bracco, Presidente della Fondazione Bracco, Luciano Balbo, Presidente di Oltre Venture, Roberto Calugi, membro del Board di SpeedMiUp, Guido Feller, Presidente di Associazione Alumni Accenture, Marco Frey, Professore della Scuola Superiore Sant’Anna e Presidente della Fondazione Global Compact Italia e Stefano Pogutz, Professore dell’ Università Bocconi a Milano.

La valutazione delle idee delle start up è stata divisa in tre fasi:

  • nella fase 1 il comitato scientifico esprimerà una valutazione sintetica da 1 a 10 e le prime 25 classificate passeranno alla fase 2;
  • nella fase 2 verranno valutati le 25 migliori proposte secondo cinque criteri: caratteristiche e capacità del team/soggetto proponente, fattibilità, innovatività e competitività, scalabilità nel mondo internazionale e ricadute del progetto. Verrà fatta una classifica: per essere ammessi sarà necessario superare il punteggio di 65, e verranno selezionati i primi cinque per la fase 3;
  • nella fase 3 verranno invitati i team a presentare la propria business idea ed entro dieci giorni verrà dato il risultato dei tre vincitori del bando.

I vincitori riceveranno come premi: un finanziamento a fondo perduto di 5000 euro sostenuto da Fondazione Bracco per le spese di costituzione della società ed un anno di crescita all’interno della Speed MI Up, incubatore della Camera di Commercio di Milano e dell’Università Bocconi (tutte le spese di incubazione saranno sostenute dalla fondazione Bracco).

Per le iscrizioni e maggiori informazioni: http://fondazionebracco.speedmiup.it/

Photo credit:http://fondazionebracco.speedmiup.it/

0
0
0
s2sdefault

Dalla chiocciola al green building


Architettura Sostenibile


di Isabella Goldmann
e Antonella Cicalò

Un libro a cura di

MeglioPossibile


per conoscere e riconoscere l'architettura del futuro

Edizioni FAG Milano

vai ai dettagli